Casa | Boutique | Cose da fare a Kota Kinabalu | Arrampicata sul Monte Kinabalu | Arrampicata via Timpohan Gate (2 giorni)

Arrampicata sul Monte Kinabalu | Arrampicata via Timpohan Gate (2 giorni)

(1 recensione del cliente)

From: $567

Questo trekking di 2 giorni via Timpohan Gate è il tour più richiesto per scalare il Monte Kinabalu durante una vacanza nel Sabah, nel Borneo. Scalare il Monte Kinabalu è un’esperienza unica, irripetibile e fisicamente impegnativa. Si prega di notare che questo particolare pacchetto può essere prenotato solo con un massimo di 30 giorni di anticipo rispetto alla data del viaggio (gli altri tour Climb Mount Kinabalu possono essere prenotati con diversi mesi di anticipo).

Per prenotare/verificare la disponibilità – Selezionare la data di inizio della scalata e il numero di persone del gruppo. Il prezzo sopra indicato si intende per persona, sulla base di un gruppo di 16-29 persone che prenota insieme. Il nostro pacchetto rappresenta un pacchetto di arrampicata all-inclusive, senza extra nascosti. Una volta selezionata la data di inizio. Il prezzo totale del gruppo viene visualizzato sotto il calendario.

Prezzi validi fino al 31 dicembre 2024.

United States dollar ($) - USD
  • Ringgit malese (RM) - MYR
  • United States dollar ($) - USD
  • Dollaro di Singapore ($) - SGD
  • Euro (€) - EUR
  • Dollari Australiani ($) - AUD
  • Sterline Britanniche (£) - GBP

Scalare il Monte Kinabalu – Un’esperienza unica nella vita

La scalata del Monte Kinabalu è una delle richieste più frequenti dei visitatori del Sabah, nel Borneo. È facile capirlo quando ci si rende conto di ciò che il Monte Kinabalu ha da offrire. Con i suoi 4.095 metri sul livello del mare, il Monte Kinabalu è la montagna più alta del Sabah e si trova tra l’Himalaya e la Nuova Guinea. Per questo motivo, la scalata del Monte Kinabalu rappresenta un grande traguardo personale e spesso è un segno di spunta dalla “lista dei desideri” di molti scalatori. Poiché il Monte Kinabalu ospita un’incredibile varietà di flora, durante la scalata del Monte Kinabalu potrete ammirare paesaggi e scenari straordinari.

Questa salita di 2 giorni attraverso Timpohon Gate segue il “Timpohan Trail” standard fino alla vetta del Low’s Peak. Il giorno 1 inizierete il trekking dal Timpohan Gate (1.866 m s.l.m.) del Parco nazionale di Kinabalu e lo terminerete qui dopo aver sceso il Monte Kinabalu il giorno 2. Il momento culminante della scalata del Monte Kinabalu è il raggiungimento della vetta del Low’s Peak, pronti ad ammirare l’alba attraverso il Crocker Range il secondo giorno del tour.

Siete pronti per una sfida? L’arrampicata sul Monte Kinabalu fa per voi!

Scalare il Monte Kinabalu è una sfida fisica e mentale. La salita è consigliata a chi ha un buon livello di forma fisica ed è in buona salute. La preparazione fisica è davvero importante per aiutarvi a salire e scendere dal Monte Kinabalu in modo più confortevole e a trarre il massimo da questa esperienza. Di seguito abbiamo inserito alcuni consigli dell’Associazione delle Guide Alpine per prepararsi fisicamente alla scalata del Monte Kinabalu. Una buona preparazione fisica fornisce una buona preparazione mentale. Trovate altri consigli per sopravvivere alla scalata del Monte Kinabalu con il sorriso nel nostro blog.

Con questo trekking di due giorni, si cambia notevolmente altitudine in un breve lasso di tempo. Per ridurre al minimo il rischio di mal di montagna, si consiglia di soggiornare nel Parco Nazionale di Kinabalu o in un resort di montagna a Kundasang prima della scalata per acclimatarsi alle alte quote. In alternativa, si può scegliere un pacchetto di 3 giorni per l’arrampicata sul Monte Kinabalu, che prevede la prima notte presso la sede del Parco Kinabalu.

Siete ancora pronti per la sfida di scalare il Monte Kinabalu? Grande! Dopotutto, non avete vissuto il Sabah Borneo e tutte le sue meraviglie senza aver scalato il Monte Kinabalu!

Il Monte Kinabalu vi aspetta.

Itinerario di viaggio – Scalata del Monte Kinabalu via Timpohan Gate (2 giorni)

L’itinerario di seguito riportato si basa sulla prenotazione dei trasferimenti opzionali di andata e ritorno da Kota Kinabalu con questo pacchetto Climbing Mount Kinabalu via Timpohan Gate (2 giorni).

06:00 Prelievo dall’hotel del centro di KK e inizio del viaggio. In seguito, sarete guidati per circa 2 ore su una strada panoramica fino alla sede del Parco Kinabalu.

08:00 All’arrivo, ritiriamo il pranzo al sacco e le nostre guide ci assisteranno nella registrazione e nella richiesta del cartellino identificativo (che deve essere sempre indossato durante la scalata). Il trasferimento verso l’inizio del trekking è breve, 15 minuti, e qui inizia la sfida! Si cammina per 6 km in salita per raggiungere la casa di riposo di Laban Rata a 3.272 metri* di altitudine. La passeggiata dura circa quattro-sei ore. Lungo il percorso ci sono molti punti di sosta e l’aria è fresca e rinfrescante.

Pernottamento alla casa di riposo (non riscaldata), dove ci sono docce, letti a castello e un ristorante. Se il tempo è sereno, è un luogo straordinario per trascorrere il pomeriggio e la sera. Ci ritiriamo presto per conservare le energie per il tentativo di vetta del mattino presto.

Pasti: Giorno 1 – Pranzo e cena. Giorno 2 – Cena, colazione e pranzo.

02:00 Dopo la cena, alle 02:30 circa iniziamo a salire. Alla luce delle torce, il sentiero inizia con una serie di gradini e scalette prima di raggiungere le lastre di granito. La vista del sole che sorge sull’altopiano del Monte Kinabalu è un’esperienza unica. La vista sulla giungla del Sabah e sul Mar Cinese Meridionale è straordinaria.

06:30 Una volta sorto il sole, la maggior parte delle persone è pronta a scendere a Laban Rata per la colazione. Dopo la colazione, torneremo al quartier generale del parco dove verrà servito il pranzo al ristorante, per poi tornare al nostro hotel a Kota Kinabalu in circa 2 ore.

Entro le 17:00: Partenza per la città/albergo di Kota Kinabalu, un trasferimento di circa 2 ore (a seconda del traffico).

Esplorate il paesaggio a 4095 metri.

Prerequisiti del viaggio – Scalare il Monte Kinabalu
Non ci sono limiti di età per questo trekking per gli scalatori del Monte Kinabalu. Per scalare il Monte Kinabalu è necessario essere in buona salute o avere l’approvazione del proprio medico se si stanno assumendo farmaci. Si consiglia ai bambini di avere almeno dieci anni di età a causa dei numerosi gradini e dei pendii ripidi. Allo stesso modo, gli scalatori anziani devono essere in buona salute e in forma per tentare la scalata.

La scalata del Monte Kinabalu richiede una buona forza fisica e resistenza. L’Associazione delle Guide Alpine raccomanda: “La migliore preparazione per gli sport di montagna prevede sempre una buona quantità di esercizio cardiovascolare all’aperto (corsa, bicicletta, mountain bike, ecc.) e l’uscita per lunghe giornate in collina quando possibile. Se fate una quantità di esercizio cardiovascolare settimanale regolare nei 2-3 mesi precedenti il viaggio, dovreste essere ragionevolmente ben preparati”.

Si raccomanda a tutti gli scalatori di sottoporsi a controlli medici prima di tentare qualsiasi scalata. Se in passato si è sofferto dei seguenti disturbi, si raccomanda vivamente di astenersi dall’arrampicata: Ipertensione, diabete, palpitazione, artrite, malattie cardiache, anemia grave, ulcera peptica, crisi epilettiche, obesità (sovrappeso), asma cronica, crampi muscolari, epatite (ittero); o qualsiasi altra malattia che possa ostacolare l’arrampicatore.

  • 1 notte di alloggio di base nelle capanne di montagna di Laban Rata o in un dormitorio simile (dormire in un dormitorio condiviso e non riscaldato). Vengono forniti una coperta, un letto, un lenzuolo e un cuscino.
  • Al Laban Rata, caffè e tè saranno forniti gratuitamente solo durante la colazione e la cena.
  • Guida alpina abilitata per ogni prenotazione.
  • Ci saranno al massimo cinque scalatori per ogni guida alpina.
  • Parchi di Sabah “Ce l’ho fatta! Certificato
  • 1 Pranzo al sacco per il 1° giorno di salita dalla Porta di Timpohon
  • 1 cena a buffet al Laban Rata
  • 1 notte al Pendant Hut
  • 1 Colazione continentale di prima mattina/cena al Pendant Hut
  • 1 Colazione americana in tarda mattinata al Pendant Hut
  • Tassa d’ingresso ai parchi del Sabah
  • Sabah Parks Assicurazione per l’arrampicata
  • Permesso di arrampicata nei parchi del Sabah
  • Parchi del Sabah Tariffe per guide d’arrampicata private/dedicate
  • Trasferimento di andata e ritorno da Kota Kinabalu al Parco Kinabalu
  • Guida autorizzata a bordo del minibus per assistervi durante la prima e l’ultima parte del tour
  • Trasferimenti di andata e ritorno dal quartier generale del Parco Kinabalu alla Porta di Timpohon
  • Prima colazione il 1° giorno del tour.
  • I bambini di età inferiore ai 16 anni che scalano il Monte Kinabalu necessitano di una guida alpina aggiuntiva – contattateci per i dettagli e il costo.
  • Servizio di facchinaggio per il trasporto dello zaino – Si consiglia la prenotazione anticipata. Contattateci per i dettagli e i costi.
  • La tassa di soggiorno, pari a RM10,00 per camera a notte o per dormitorio a notte, deve essere pagata al momento del check-in presso la reception del Kinabalu Park.
  • Bevande e pasti non specificati. Laban Rata Resthouse NON fornisce acqua bollita da bere/riempire agli scalatori. L’acqua minerale e altre bevande sono disponibili per l’acquisto presso il banco della spesa.
  • Assicurazione di viaggio e spese personali.

Lista di imballaggio consigliata per l’arrampicata sul Monte Kinabalu

Preparate un bagaglio il più leggero possibile per scalare il Monte Kinabalu (vi faciliterà il cammino). I bagagli extra possono essere depositati presso il Kinabalu Park HQ al costo nominale di RM10 per pezzo prima della scalata – informate la vostra guida al momento dell’iscrizione alla scalata.

ESSENZIALI per scalare il Monte Kinabalu:

  • Zaino impermeabile per riporre gli oggetti
  • Scarpe da trekking o da corsa buone e comode, con una buona aderenza (ad es. scarponcini da trekking, scarpe da passeggio o scarpe da trekking)
  • Abbigliamento caldo (come una giacca in pile)/maglietta a maniche lunghe/pantaloni da trekking – la stratificazione dei vestiti è utile perché la temperatura cambia significativamente durante la salita/discesa.
  • Giacca impermeabile/Windbreaker
  • Vestiti e calze di ricambio (vorrete dormire con abiti asciutti)
  • Asciugamano piccolo
  • Guanti a mano (impermeabili)
  • Cappello invernale (aiuta a prevenire la perdita di calore, soprattutto di notte e al mattino presto)
  • Impermeabili monouso
  • Torcia frontale (obbligatoria)
  • Articoli da toilette personali
  • Borraccia ricaricabile (0,5 – 1 litro)
  • Cibi ad alto contenuto energetico come cioccolatini, noci, biscotti, dolciumi, barrette energetiche.
  • Uno spirito avventuroso!

CONSIGLIATO per scalare il Monte Kinabalu:-

  • Bastoncini da passeggio/trekking: renderanno più confortevole il trekking lungo il Monte Kinabalu.
  • Farmaci come compresse per il mal di testa o per il mal di montagna, cerotti
  • Carta igienica / Rotolo di carta igienica
  • Protezione solare – Occhiali da sole, lozione con protezione solare, balsamo per le labbra con SPF (attenzione ai forti raggi UV).
  • Repellente per insetti e zanzare
  • Macchina fotografica con borsa impermeabile
  • Sandali / Pantofole da usare nel pernottamento
  • Sacchetti di plastica

Note per la scalata del Monte Kinabalu

Questo tour di 2 giorni Climb Via Timpohan Gate può essere prenotato solo fino a un massimo di 30 giorni prima della data del viaggio. Tutti gli altri tour del Monte Kinabalu possono essere prenotati con maggiore anticipo. I Sabah Parks rilasciano un massimo di 102 permessi di scalata al giorno per i visitatori internazionali sul Monte Kinabalu. Ciò significa che la capacità di scalare il Monte Kinabalu è molto limitata e che i viaggi vengono rapidamente prenotati. Essere in buona salute e in buona forma fisica per scalare il Monte Kinabalu è molto importante per questo trekking di 2 giorni. Non sono previsti controlli sanitari da parte delle autorità durante l’iscrizione alla scalata, pertanto l’arrampicata avviene a proprio rischio e pericolo. Tutti i tour sono soggetti alle condizioni meteorologiche e possono essere modificati senza preavviso per motivi di sicurezza.

Prenotate il tour di 2 giorni 2D1N del Monte Kinabalu via Timpohan Gate e preparatevi a scalare il Monte Kinabalu!

1 review for Arrampicata sul Monte Kinabalu | Arrampicata via Timpohan Gate (2 giorni)

  1. Inglese

    Rob S, UK (TripAdvisor)

    Best in Borneo! Memories to last a lifetime! – We did the Mount Kinabalu climb Discover Dive through Borneo Dream, as part of our honeymoon. Across our two week trip through Borneo, I can safely say these were two of the top three highlights of our trip and I can’t recommend their service highly enough.

    The team are there to look after you from start to finish and were very accommodating for first-timers like us (including my wife who took a few attempts to jump off the boat!)

    A big thanks to Amir, Luke & the rest of the team for looking after us during our stay – we’re off to get our open water diving licenses!!

Mostra solo le recensioni in Italiano (0)

Aggiungi una recensione

Mount Kinabalu

  • Il Monte Kinabalu, nel Sabah, è un vulcano attivo?

    La risposta molto semplice è no. Il Monte Kinabalu è un’enorme montagna o cupola di granito (plutone in termini geografici). Questo è stato sollevato in superficie circa 7-8 milioni di anni fa a causa dell’intrusione di magma e della collisione dovuta ai movimenti della placca crostale. È stato molto tempo fa. Questa montagna non vulcanica non si è formata da fumo e lava. Infatti, la nascita del Monte Kinabalu è il risultato di lunghi, drammatici e complessi processi geologici in diverse fasi, iniziati circa 40 milioni di anni fa.

    BACK STORY – Il 5 giugno 2015 alle 07:15 MST, l’area intorno al Monte Kinabalu è stata danneggiata da un terremoto. Diciotto persone, tra cui escursionisti e guide alpine, sono state uccise dal terremoto e da un’enorme frana che lo ha seguito. Ranau e molte parti della costa occidentale del Sabah sono state colpite e il Donkey Ear’s Peak è stato pesantemente danneggiato.

    Sei giorni prima del terremoto, una decina di turisti occidentali (sei uomini e quattro donne provenienti da Canada, Germania, Paesi Bassi e Regno Unito) “si sono spogliati e hanno urinato sulla montagna (il che, secondo i locali, ha irritato lo spirito del luogo sacro)”. I turisti avrebbero anche urlato volgarità quando la loro guida alpina aveva detto loro di desistere, ma questo fatto è stato poi respinto dal giudice del processo.[citation needed] Ciò ha provocato l’indignazione di alcuni sabahani, che vogliono che tutti i presunti colpevoli siano incriminati da un tribunale locale e costretti a pagare il “sogit”, un tipo di risarcimento dato sotto forma di denaro o bestiame, per placare la parte lesa secondo le usanze locali Kadazan-Dusun. Viene imposta ai trasgressori allo scopo di placare “l’aggredito” e quindi la comunità. Tuttavia, poiché la maggior parte dei turisti detenuti è stata rilasciata dalla prigione malese ed è sfuggita al tribunale locale, gli abitanti del villaggio hanno dovuto celebrare i propri rituali. In seguito all’incidente, alcuni turisti e le loro famiglie hanno espresso le loro scuse a tutte le parti coinvolte e il governo del Regno Unito ha iniziato a rivedere i suoi consigli di viaggio per la Malesia.

    Il retroscena è stato tratto da Wikipedia, il link all’articolo https://bit.ly/3PWilwl

    Per vivere in prima persona la bellezza e la grandezza del Monte Kinabalu, prenotate il nostro pacchetto di 3 giorni per la scalata attraverso Timpohan Gate.

  • Cosa si prova a scalare la via ferrata sul monte Kinabalu

    La via ferrata, che in latino significa “via di ferro”, è il ponte tra lo scrambling e l’arrampicata. Richiede un’attrezzatura minima e una buona capacità di sopportazione delle altezze. A differenza dei problemi di arrampicata o di bouldering, una via ferrata è un percorso delimitato da binari e pioli metallici conficcati nella montagna. È facile da seguire e rappresenta un ottimo modo per affrontare scogliere e cenge altrimenti impraticabili. Che l’abbiate già fatto o che stiate pianificando una nuova avventura, ecco otto cose da sapere sulle vie ferrate.

    Un’alternativa alla via ferrata sul Monte Kinabalu è il Low’s Peak. Può essere scalato da una persona in buone condizioni fisiche e non è necessario un equipaggiamento da alpinismo. Gli scalatori devono sempre essere accompagnati da guide accreditate a causa delle norme del parco nazionale e possono soffrire di mal di montagna.

    Perché non unirsi alle guide turistiche esperte nella nostra scalata del Monte Kinabalu tramite la Ferrata per una due giorni memorabile?

  • Come iniziare a praticare il backpacking (escursionismo) se non si è mai andati prima?

    Iniziate con un’escursione giornaliera. Leggete un po’ sull’argomento; andate in una biblioteca pubblica e prendete in prestito qualche libro sull’argomento. Trovare un mentore; questo può essere fatto in un club, in una classe o con amici già esistenti che lo fanno. Dipende (fattori) dall’età, dalle risorse disponibili, ecc.

    Non sono mai stato un membro degli Scout (un buon inizio, sia come bambino che come leader adulto (come un’amica (mamma) con un figlio che ha bisogno di modelli maschili)). Il mio primo mentore è stato il mio insegnante di biologia del decimo anno (l’ho visto proprio ieri (ci conosciamo ormai da 46 anni)). La mia escursione del primo giorno è stata di 16 miglia, andata e ritorno, con un dislivello di 4.000 piedi (non è necessario fare un’escursione così faticosa; avevo 14 anni). Altre persone e gruppi sono possibili (ad esempio, Sierra Club, AMC, CMC, Mazamas, Mountaineers, ad nauseum; ho presieduto il club del mio liceo, i Trailblazers e l’università per 2 mandati nel nostro club di alpinismo, gli amici erano Trail finders (una scuola)).

    Conoscere i propri limiti: distanza da percorrere a piedi, dislivello e tempo (la risorsa più importante per l’outdoor). Prendete il pranzo (dalla lettura dovreste avere un’idea di cosa prendere). Evitate di comprare troppe cose. Non si tratta dell’attrezzatura. Con il tempo, è generalmente una buona idea imparare a superare i propri limiti (ma non vogliamo ancora anticipare i tempi).

    Alcuni seguono corsi come Outward Bound o NOLS (National Outdoor Leadership School). Non è necessario, ma ad alcuni piace. L’intero tema della cosiddetta educazione all’aperto è controverso.

    Iniziare lentamente: camminare, comprare cose, imparare. Raccogliere le cose con una progressione lenta. Non si impara (molto) leggendo o facendo lezione. Si tratta di mettere un piede davanti all’altro e di sperimentare.

    Provate il campeggio in auto. Imparate a dormire in piano. Imparate a conoscere e a ridurre al minimo i sacchi a pelo (se possibile, prendeteli in prestito o affittateli), i materassini di gommapiuma e le tende (per gestire condizioni ambientali come la pioggia). Imparare a conoscere i fornelli da campo (imparare ad accendere, ma si possono usare anche altri metodi di riscaldamento). Imparare a fare le cose di sera alla luce del giorno, come montare la tenda. Un mentore che veglia su di voi (non deve essere necessariamente un istruttore) può aiutarvi a criticare.

    Poi, alla fine, lavorate fino a un’escursione notturna. (Ho fatto campeggio in auto solo in seguito). Il mio primo pernottamento ha richiesto una camminata di 8 miglia con 4.000 piedi di dislivello fino a 11.500 piedi (e credo che abbiamo dovuto portare con noi la maggior parte dell’acqua). Il mio insegnante ha portato anche il figlio piccolo (forse aveva 10 anni). Non è necessario fare un’escursione così seria. Cima molto ventosa (un po’ difficile dormire), e sono tornato un mese dopo (seconda escursione notturna). La mia terza notte è stata in cima al monte Whitney (14,5K ft) (due volte, durante un fine settimana, con il mio mentore numero 2).

    Ripeto – Seguite un corso di primo soccorso e di rianimazione cardiopolmonare. Acquisire altre abilità, come l’attraversamento di un fiume. Esercitarsi con mappa, bussola e GPS separatamente. Rendetevi conto che non è importante ciò che si impara in classe, ma ciò che si conserva nella risoluzione dei problemi. Passaggio all’inverno (imparare a sciare, non a ciaspolare). Imparare a conoscere le abilità e l’attrezzatura da prendere. Imparare a minimizzare (questo è matematicamente chiamato problema dello zaino (ciò che si mette sulle spalle)). Farsi nuovi amici affidabili. Viaggiare nel mondo.

    Evitare le avventure. Evitare i drammi. L’ultima cosa con cui si vuole avere a che fare sono i cadaveri. Veri e propri cadaveri (gli amici lo hanno fatto). I Jedi non desiderano l’avventura, e nemmeno voi dovreste.

    Tratto da https://bit.ly/3FWQN5z – Questo articolo è stato scritto originariamente da Eugene Miya, scalatore e trekker dagli anni Settanta.

  • Quali sono i fatti sul Monte Kinabalu?

    Il Monte Kinabalu (malese: Gunung Kinabalu, dusun: Gayo Ngaran o Nulu Nabalu) è la montagna più alta del Borneo malese – Stato federale di Sabah. La montagna misura 4.095 metri ed è la terza vetta più alta di un’isola sulla Terra. Essendo la ventesima montagna al mondo per importanza topografica, rappresenta una grande sfida per i visitatori. Il Monte Kinabalu si trova nel distretto di Ranau, sulla costa occidentale del Sabah, in Malesia. È protetto come Parco Kinabalu – Patrimonio dell’Umanità.

    Il Monte Kinabalu era originariamente classificato come alto 4.101 m, ma dopo un nuovo rilevamento nel 1997, utilizzando la tecnologia satellitare, è stata stabilita l’altezza della sua cima (nota come Low’s Peak) a 4.095 m (13.435 piedi) sul livello del mare. 6 m (20 ft) in meno rispetto a quanto pensato in precedenza.

    Il Monte Kinabalu e il Parco Kinabalu sono tra i siti biologici più importanti al mondo, con 5.000-6.000 specie di piante, 326 specie di uccelli e oltre 100 specie di mammiferi identificati. Tra questi, le famose gigantesche piante di Rafflesia e gli oranghi – patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

    • La terza vetta più alta di un’isola della Terra
    • 4.095 m di altezza (rilevamento del 1997)
    • 5.000-6.000 Specie di piante
    • 326 Specie di uccelli
    • 100 Specie di mammiferi
    • Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO
    • Terremoto 2015
    • 7-8 milioni di anni

    Provate voi stessi un’opportunità unica nella vita con il nostro trekking di 2 giorni attraverso la Porta di Timpohan.

Carrello
Torna in alto