Casa | Blog | Le 5 cose più importanti da fare nella Danum Valley

Le 5 cose più importanti da fare nella Danum Valley

Per molti visitatori del Borneo, la varietà della fauna e degli habitat dell’isola è una forte attrazione. A seconda dei vostri interessi, potete scegliere di visitare una delle diverse aree dell’isola. Ci sono pochi punti. Tuttavia, non c’è niente di meglio della Danum Valley per quanto riguarda la gamma di attività e luoghi da esplorare. Ecco le 5 cose più importanti da fare nella Danum Valley.

Informazioni su Danum Valley

I 438 chilometri quadrati della Danum Valley sono unici nel panorama delle aree protette. Questo perché, prima di diventare un’area protetta, non vi erano insediamenti umani. Pertanto, l’area ora protetta non ha subito alcuna interferenza umana precedente. In seguito, l’area ha assunto un ruolo di primo piano nella conservazione, nella ricerca e nel ripristino degli habitat. La fauna selvatica che abita la Danum Valley comprende oranghi del Borneo, elefanti pigmei, gibboni, orsi del sole, leopardi dalle nuvole e mousedeer. Ci sono anche circa 270 specie di uccelli.

Cose da fare in Danum Valley

La Danum Valley è forse uno dei luoghi più ricchi di biodiversità del pianeta, ma come vivere al meglio questa parte unica del mondo? Avrete bisogno di più di un giorno per fare tutto, quindi un soggiorno nell’eccezionale Borneo Rainforest Lodge è la base migliore per la vostra avventura. Da uno chalet deluxe, vi sveglierete con il ronzio della foresta pluviale, che vi renderà ansiosi di iniziare la giornata! Queste 5 cose da fare copriranno tutte le caratteristiche della Danum Valley, lasciandovi stupiti e istruiti.

1. Passeggiate a baldacchino

Questa rete di ponti di corda e piattaforme tra le cime degli alberi è un modo unico di vivere la giungla. Le passeggiate a baldacchino sono fissate tra giganteschi alberi dipterocarpi, per cui vi sentirete immersi nell’antica foresta pluviale preistorica. Siete proprio lassù nel baldacchino, quindi da questo punto di osservazione potrete vedere la fauna selvatica da vicino. Questo vale soprattutto per gli uccelli, quindi se siete appassionati di birdwatching non perdete l’occasione di addentrarvi tra gli alberi. L’unico modo per salire è una scala di 30 metri, quindi potrebbe essere una sfida per coloro che non amano le altezze. Tuttavia, una volta in cima agli alberi, sarete contenti di aver fatto lo sforzo, mentre osservate le scimmie di passaggio e gli uccelli tropicali.

2. Trekking di un giorno

Il trekking diurno nella giungla offre l’opportunità di vivere una vasta gamma di esperienze. In primo luogo, i dintorni del fondovalle sono spettacolari. Intorno al Field Centre e al Rainforest Lodge ci sono percorsi naturalistici di base, oppure le guide vi condurranno più a fondo nella foresta pluviale. Durante le escursioni diurne nella giungla, è bene tenere gli occhi aperti per vedere la numerosa fauna selvatica che abita la giungla intorno a voi. La scimmia proboscide, gli oranghi e i gibboni possono fare la loro comparsa e, lungo il fiume stesso, si può vedere un branco di elefanti pigmei. Inoltre, non dimenticate l’universo di mini-bestie e insetti che sono altrettanto interessanti da osservare a livello del suolo. Le escursioni giornaliere vi porteranno spesso attraverso una piscina o una cascata, luoghi ideali per rinfrescarsi. Le Fairy Falls e le Serpent Falls sono cascate più alte, mentre la Jacuzzi pool è una cascata più piccola che circonda una piscina panoramica. Tutte queste destinazioni per le cascate offrono un’esperienza magica nella foresta pluviale e fantastiche opportunità fotografiche.

3. Storia e istruzione

Solo perché siete in vacanza, non significa che non possiate imparare! Un trekking alla scoperta di antichi siti di sepoltura indigeni vi darà un vero senso di prospettiva in questi ambienti straordinari. Il luogo di sepoltura dei Kadazandusun è noto come “Scogliera della bara”. Questo perché le comunità deponevano i loro morti in bare di legno ornate, collocate su ripiani naturali lungo la parete rocciosa. Il Danum Valley Field Centre offre maggiori opportunità di conoscere i problemi ecologici più recenti. Sebbene le strutture siano principalmente limitate ai ricercatori e agli scienziati in visita, sono in aumento le opportunità per i turisti che prenotano un alloggio più semplice e desiderano partecipare alle attività.

4. Giungla di notte

Ci sono diverse opzioni per vivere la giungla di notte. Cercate tour che includano una passeggiata o un trekking notturno. Queste escursioni guidate sono una fantastica opportunità per avvistare la fauna notturna. La Danum Valley, di notte, è ricca di insetti e rettili e, se siete fortunati, potrete imbattervi anche in un leopardo coperto. Più comuni sono i serpenti, i cervi e i gufi. Quello che non riuscite a vedere, lo sentirete. La notte nella foresta pluviale è sorprendentemente rumorosa, con tante creature attive in questo periodo. Un’escursione notturna su una jeep guidata vi permette di coprire più terreno e di avventurarvi più lontano alla ricerca della fauna notturna. Per un’esperienza romantica, provate a fare un trekking o a guidare attraverso la giungla prima dell’alba per osservare l’alba da un punto panoramico. È un’occasione per vivere uno spettacolo meraviglioso e per sentire l’alba che sorge, mentre gli uccelli cominciano a cantare e le scimmie iniziano la loro giornata.

5. Tubing lungo il fiume

Questo offre una prospettiva davvero diversa sul fiume e sulla foresta pluviale. Tubing significa galleggiare lungo le correnti più lente del fiume in un enorme anello di gomma gonfiabile. Naturalmente, la sicurezza è fondamentale, con giubbotti di salvataggio obbligatori e un briefing completo sulla sicurezza. Risalendo il fiume, si farà un ottimo riscaldamento prima di immergersi nell’acqua fresca e rinfrescante. Dopo lo sforzo, una volta sul fiume, questo è uno dei modi più emozionanti e rilassanti per vivere l’ambiente circostante, avvistando la fauna selvatica sulle rive.

I migliori pacchetti turistici della Danum Valley includono naturalmente tutti questi modi di vivere la foresta pluviale. Per saperne di più, sfogliate i nostri tour.

Carrello
Torna in alto