Casa | Blog | I 5 luoghi da visitare a Sandakan

I 5 luoghi da visitare a Sandakan

Sia che visitiate Sandakan per la maggior parte del vostro viaggio, sia che siate solo di passaggio, vorrete massimizzare il vostro tempo in città. La mancanza di pianificazione può far perdere molto tempo di viaggio quando si tratta di luoghi come Sandakan. Anche se è bello avere una scusa per tornare in un posto, vi prenderete a calci per esservi persi tutto ciò che Sandakan ha da offrire semplicemente per mancanza di pianificazione. Quindi informatevi con le nostre 5 guide principali.

Dove si trova Sandakan?

Sandakan è la capitale del distretto di Sandakan, nello Stato malese di Sabah. Si trova sulla costa nord-orientale del Borneo ed è la seconda città più grande del Sabah dopo Kota Kinabalu, la capitale della regione del Sabah occidentale. Da tempo affermato come porto principale per l’esportazione di tabacco e caffè, è anche una destinazione per la pesca e l’ecoturismo.

Perché visitare?

Sandakan è un centro di attività culturali e di destinazioni storiche ed ecologiche, per non parlare della varietà di festival. Quindi, quando elencate i luoghi da visitare a Sandakan, assicuratevi di includere queste 5 destinazioni top di Sandakan e dintorni:

A circa 45 minuti da Sandakan, il Sepilok Orangutan Rehabilitation Centre si estende su 43 chilometri quadrati di terreno protetto ai margini della Kabili Sepilok Forest Reserve. È stato fondato nel 1964 per riabilitare gli oranghi orfani. Oggi, fino a 80 oranghi vivono liberi all’interno della riserva, con circa 25 neonati accuditi nelle nursery in loco.

I guardiani del santuario lasciano il cibo due volte al giorno su piattaforme di legno all’interno degli alberi, integrando la dieta naturale degli oranghi. Questi orari di alimentazione e l’osservazione garantita che offre fanno sì che il centro di riabilitazione degli oranghi sia una delle maggiori attrazioni per i turisti di Sandakan. Ma non sono solo gli oranghi ad attirare le folle. Il parco è ricco di altri animali selvatici.

  • 2. Sentiero del patrimonio di Sandakan

Le tappe ufficiali del Sandakan Heritage Trail sono undici. La passeggiata è ben segnalata: fate attenzione alle piastrelle di cemento bianco sul terreno che mostrano un’impronta rossa e la scritta “Heritage Trail” in nero o in oro. Questa passeggiata ripercorre i siti importanti e interessanti della città che hanno contribuito al suo ricco e variegato passato storico e culturale.

    • Moschea Jamek di Sandakan

Risalente al 1890, questa è la moschea più antica di Sandakan.

    • Piazza MPS

Qui si trovano il William Pryer Monument, il Chartered Company Monument, il Sandakan War Monument e il Sandakan Liberation Monument.

    • Cimitero giapponese di Sandakan

Situato su una collina, vi si accede tramite una scala di 100 gradini.

    • Casa Agnes Keith

Questo museo storico prende il nome dalla scrittrice americana Agnes Newton Keith.

    • Scala storica

I resti di un’antica scala prebellica.

    • Tempio della Dea della Misericordia

Un tempio cinese risalente al 1880.

    • Strada di Singapore

Segnare il percorso tra le destinazioni culturali.

    • Chiesa di San Michele e Tutti gli Angeli

Costruita in stile gotico inglese, questa chiesa in pietra risale al 1890.

    • Tempio di Sam Sing Kung

Una delle strutture più antiche di Sandakan, questo tempio presenta un’antica campana di bronzo.

    • Fontana della Malesia

Un ritorno nel cuore della città.

    • Centro informazioni turistiche e Museo del patrimonio di Sandakan

Il percorso si conclude con il museo storico di Sandakan.

  • 3. Grotta di Gomantong

Queste grotte calcaree si trovano sul fiume Kinabatangan e ospitano colonie di pipistrelli dalle labbra rugose e milioni di rondoni. Ideale da visitare nell’ambito di una crociera fluviale sul Kinabatangan, vi è una meravigliosa fauna selvatica da apprezzare, oltre alla struttura delle grotte stesse. I nomi delle due parti del sistema di grotte: la Simud Hitam (Grotta Nera) inferiore e la Simud Putih (Grotta Bianca) superiore si riferiscono al tipo principale di nidi prodotti dai rondoni. L’accesso al pubblico avviene solo nella parte inferiore delle grotte.

Chiaramente, i pipistrelli e i rondoni sono uno spettacolo popolare per molti turisti. Quando i pipistrelli escono in massa dalla grotta ogni notte, lo spettacolo è spettacolare. Tuttavia, anche lo sterco che questo numero di animali si lascia dietro è degno di nota! Di conseguenza, anche la popolazione di scarafaggi delle grotte è piuttosto considerevole!

  • 4. Centro di scoperta della foresta pluviale

Questa risorsa eco-educativa si trova ai margini della riserva forestale di Sepilok, a circa 23 km dalla città di Sandakan. Dalla sua incarnazione alla fine degli anni ’90 come struttura puramente educativa, è ora una destinazione turistica completamente attrezzata. Che il vostro interesse sia la flora o la fauna, i mammiferi o gli uccelli, qui lo troverete. I sentieri consolidati rendono estremamente accessibile la navigazione in questa parte della foresta pluviale di pianura. Oppure salite in alto: la passerella a baldacchino e la torre di osservazione sono l’ideale per chi vuole ammirare le numerose specie di uccelli che si trovano in questa zona.

Non dimenticate di controllare gli eventi che si svolgono al Rainforest Discovery Centre. Dalla pesca al festival degli uccelli, tutta la fauna selvatica viene celebrata in questa meravigliosa risorsa. È una delle mete preferite dagli appassionati di birdwatching. Infatti, gli appassionati di birdwatching sono invitati a entrare nella riserva prima delle 8 del mattino, quando apre la biglietteria.

  • 5. Isola delle tartarughe

Situata a nord di Sandakan, al largo della costa del Borneo, l’isola di Selingan (soprannominata Turtle Island) dista circa 45 minuti di barca. Quest’isola è una destinazione rilassante che offre ai turisti uno sguardo alla vita delle tartarughe. La costa dell’isola è libera di fare snorkeling, e le escursioni includono anche l’educazione alla conservazione delle tartarughe.

I ranger a tempo pieno sull’isola delle tartarughe sono impiegati per sostenere e proteggere la riproduzione delle tartarughe e le popolazioni locali. Due razze principali di tartarughe frequentano l’isola: la tartaruga verde e la tartaruga embricata. Entrambe queste razze depongono le uova sull’isola durante tutto l’anno. I visitatori hanno quindi un enorme potenziale per assistere alla nidificazione delle tartarughe, ma anche un chiaro obbligo di comportarsi in modo coscienzioso. Mai come in questo caso vale il motto subacqueo: “Scatta solo fotografie e non lasciare altro che impronte”.

Che il vostro interesse sia il birdwatching o le immersioni, il relax o l’esplorazione, il patrimonio o la conservazione, Sandakan ha qualcosa da offrire. Con l’accesso a tutte queste meravigliose attrazioni e risorse, è una base ideale per le escursioni. Se volete parlare di come riuscite a incastrare tutto questo, contattateci!

Carrello
Torna in alto