Casa | Blog | Crociera sul fiume Kinabatangan in autonomia

Crociera sul fiume Kinabatangan in autonomia

Se siete visitatori (o futuri visitatori!) del Sabah, probabilmente vorrete sperimentare la fauna selvatica di cui siamo tanto orgogliosi. Probabilmente siete anche abbastanza avventurosi e desiderosi di provare a visitare la città in modo attivo! Non c’è quindi da stupirsi che tanti visitatori gravitino sul fiume Kinabatangan. È il secondo corso d’acqua più lungo della Malesia. Lungo il suo corso si trova una moltitudine di habitat, tra cui grotte calcaree, foreste secche, paludi di mangrovie e laghi. Con così tante opportunità di esperienze con la fauna selvatica, c’è naturalmente una vasta gamma di opzioni di tour lungo e intorno al fiume.

Ma se volete esplorare il fiume da soli? Come procedere? Quali sono i vantaggi dell’esplorazione in solitaria? E se si bilancia questo aspetto con i vantaggi dei tour organizzati, come si può decidere cosa è meglio per voi?

Vantaggi di un viaggio in solitaria | Crociera sul fiume Kinabatangan

Perché prendere in considerazione una crociera sul fiume Kinabatangan da soli quando ci sono così tanti tour organizzati disponibili? Un motivo può essere la flessibilità, un altro l’avventura. Se siete il tipo di viaggiatore che desidera spingersi oltre nelle sue esplorazioni, potreste scoprire che un viaggio in solitaria vi impedisce di sentirvi limitati. Oppure volete semplicemente la flessibilità che deriva dal fare i propri interessi. Dalle date agli orari, una crociera fluviale da soli è un modo sicuro per rispettare i propri programmi.

Come procedere

Se decidete che una crociera fluviale da soli è la strada che volete percorrere, cosa fare? Ci sono due possibilità: prenotare una crociera fluviale privata (nell’ambito di un tour organizzato), oppure raggiungere autonomamente un villaggio lungo il fiume e organizzare una crociera fluviale con un abitante del villaggio. Ci sono molte guide locali in grado e disposte a noleggiare una barca, questa è la strada da percorrere per coloro che non vogliono prenotare un tour tradizionale.

Cose da considerare

Quando si organizza una crociera fluviale per conto proprio, è necessario pianificare ogni elemento del viaggio. Quindi, non dimenticate tutte quelle aggiunte che sono incluse nei tour organizzati, come i biglietti d’ingresso, l’alloggio, l’assicurazione, il cronometraggio, i pasti e le licenze.Sicurezza

Qualsiasi viaggio organizzato in barca deve essere soggetto a precauzioni di sicurezza adeguate. Naturalmente i giubbotti di salvataggio dovrebbero essere obbligatori e prima di salire a bordo di un’imbarcazione è bene accertarsi di conoscere le procedure di emergenza. Inoltre, è bene ricordare che il fiume Kinabatangan ospita diversi animali selvatici, tra cui coccodrilli d’acqua salata ed elefanti pigmei. Quindi non nuotate nel fiume e trattate la giungla con rispetto.

Sistemazione

Con le pensioni disponibili nei villaggi sul fiume Kinabatangan, potete prenotare il vostro alloggio in base alla posizione che intendete raggiungere lungo il fiume. Bilit e Sukau sono basi popolari dove si trovano numerose sistemazioni. Prenotate in anticipo perché questi villaggi possono essere molto frequentati.

Luoghi di sosta

Se programmate una crociera fluviale per conto vostro, siate precisi sui luoghi che desiderate visitare. In combinazione con una gita sul fiume per osservare la fauna e la flora lungo le rive, Sepilok è una destinazione molto popolare. Da non perdere il Santuario degli Orangutan e le Grotte di Gomantong. Inoltre, un trekking nella foresta o una visita alla Danum Valley o all’Isola delle Tartarughe completeranno la vostra visita nel Borneo. Si tratta solo di incastrare tutto!

Quando andare

Il Borneo è una destinazione da visitare tutto l’anno. Da aprile a ottobre è la stagione secca. Fiori e frutti sono abbondanti e la fauna selvatica è molto visibile. La stagione umida, da novembre a marzo, porterà forti rovesci, soprattutto nel pomeriggio. Tuttavia, nei mesi più umidi (dicembre e gennaio) il fiume Kinabatangan scorre più in alto e le lanche sono accessibili. Ciò significa che è possibile accedere a un maggior numero di aree per l’avvistamento della fauna selvatica. Non dimenticate, inoltre, che il giorno e la notte offrono esperienze diverse. Le crociere fluviali notturne possono essere ricche di fauna selvatica attiva, quindi cercate l’opportunità di prenotarne una!

Vantaggi dei tour organizzati

Ovviamente, mettersi in proprio non è la cosa più adatta a tutti. I tour organizzati offrono molti vantaggi, tra cui la tranquillità e la pianificazione logistica. Quali sono i vantaggi dei tour organizzati rispetto a una crociera fluviale da soli?

Miglior uso del tempo

Se avete poco tempo a disposizione e volete vedere un certo numero di attrazioni, potete combinare una crociera fluviale con altre destinazioni attraverso un pacchetto turistico. Forse volete vedere il fiume e la riserva naturale di Sepilok. O forse l’Isola delle Tartarughe o le grotte di Gomantong sono di vostro gradimento ma avete poco tempo a disposizione. I tour organizzati sono un ottimo modo per assicurarsi di vedere tutto ciò che è sulla vostra lista!

La pace della mente

Un pacchetto turistico organizzato includerà tutti gli elementi che forse non avete considerato inizialmente. Cose come gli orari di apertura, le tariffe d’ingresso, i trasferimenti e persino i pasti e l’alloggio per i viaggi più lunghi.

Conoscenza

Ci sono elementi che un tour organizzato potrebbe non includere, ma di cui dovreste essere consapevoli. Alcuni siti di visita richiedono, ad esempio, costi aggiuntivi per le fotografie o una tassa sul turismo. Un tour operator si assicurerà che siate informati su tutti questi aspetti in modo da essere preparati. Potrete inoltre beneficiare delle informazioni che una guida esperta di lingua inglese può impartire in merito alla zona e alla sua fauna selvatica.

Il meglio di entrambi

Esiste quindi un equilibrio tra queste due opzioni di crociera? Ciò che scoraggia molte persone dalle crociere commerciali più grandi è il numero di partecipanti. Tuttavia, molti tour possono offrire un equilibrio, con alcuni momenti più tranquilli combinati con attività di gruppo più ampie. Potreste scegliere di migliorare il vostro viaggio includendo una crociera fluviale privata lungo il fiume Kinabatangan. Il tutto beneficiando delle molte altre garanzie che un tour organizzato offre.

E poi?

Allora, qual è l’opzione più ideale per la vostra visita al fiume Kinabatangan? Ci auguriamo che questo post vi abbia aiutato a pianificare e a definire le vostre priorità. Un buon tour operator vi offrirà l’avventura con la tranquillità che un tour strutturato comporta. Per una moltitudine di opzioni di crociera e di esplorazione lungo il fiume Kinabatangan, comprese le prenotazioni private, contattate Borneo Dream.

Carrello
Torna in alto