Casa | Blog | Cosa si può vedere visitando il fiume Kinabatangan

Cosa si può vedere visitando il fiume Kinabatangan

Con una lunghezza di 350 miglia, il fiume Kinabatangan è il secondo corso d’acqua più lungo della Malesia. È noto per la biodiversità degli habitat presenti sulle sue sponde e nelle aree circostanti. Lungo il corso del fiume, è possibile accedere alle grotte calcaree di Gomantong, alle foreste secche, alle paludi di mangrovie e ai laghi. Gran parte del fiume inferiore si trova all’interno del Kinabatangan Wildlife Sanctuary, mentre i tratti superiori si addentrano nelle riserve forestali circostanti. Ciò significa che in queste aree c’è un enorme potenziale di incontro con la fauna selvatica.

Da dove iniziare

Sandakan è la base più popolare per visitare il fiume Kinabatangan. L’aeroporto e l’area circostante costituiscono la seconda città più grande del Sabah dopo Kota Kinabalu, dall’altra parte dell’isola. Da Sandakan è possibile raggiungere facilmente il Turtle Islands National Park e i centri di conservazione di Sepilok che si occupano di oranghi e orsi del sole. Infatti, alcuni pacchetti di crociere fluviali tendono a iniziare con una mattinata trascorsa a Sepilok per incontrare gli oranghi e gli orsi del sole. Il trasferimento è poi di 2 ore per il lancio sul fiume stesso.

Sul fiume

Una volta raggiunto il fiume, la vostra guida esperta sarà in grado di indicarvi le numerose attrazioni da vedere. Molti animali sono creature abitudinarie e le guide sanno dove e quando hanno più possibilità di vederli.

Foreste di mangrovie | Visita al fiume Kinabatangan

Nelle zone umide più basse, il fiume è circondato da una foresta di mangrovie che costituisce circa un quarto dell’area di mangrovie del Sabah. Questa zona paludosa d’acqua dolce è un importante ambiente di riproduzione per molte specie ittiche e stabilizza anche la linea di costa.

Grotte di Gomantong

Queste grotte calcaree sono incluse in alcune escursioni fluviali e sono un luogo ideale per avvistare una varietà di animali selvatici. Le grotte sono abitate da quattro varietà di rondone e 27 specie di pipistrelli. A causa della consistente popolazione di pipistrelli, se si visita al crepuscolo, è probabile che i falchi pipistrello siano a caccia.

Elefanti

Oltre le mangrovie, fate attenzione agli elefanti pigmei del Borneo. Queste mandrie si riuniscono spesso sulle rive del fiume per bere, fare il bagno e rilassarsi. Gli elefanti più piccoli dell’Asia sono unici nel Borneo e sono incredibilmente passivi. Per questo è un piacere avvistarli e le guide sapranno se c’è un branco nelle vicinanze.

Coccodrilli

Poiché i coccodrilli sono creature territoriali, le guide fluviali tendono a sapere dove e quando si crogioleranno sulle rive del fiume Kinabatangan. I coccodrilli d’acqua salata che vivono qui sono grandi e impressionanti, quindi sono un luogo ideale per qualsiasi visitatore.

Scimmia proboscide

L’area intorno al fiume Kinabatangan è abitata da dieci specie di primati. La scimmia proboscide è più diffusa nella zona, quindi è probabile che la si possa vedere o sentire dal fiume. Molti pacchetti includono una visita al Labuk Bay Proboscis Monkey Sanctuary per vedere questi animali da vicino.

Orangutan

L’orango del Borneo è uno degli animali più rappresentativi della regione. Sebbene sia possibile vedere gli animali in libertà dal fiume, i tour iniziano spesso con una visita al Centro di riabilitazione degli oranghi di Sepilok. Qui è possibile assistere e persino partecipare all’alimentazione mattutina. Vedrete come i cuccioli di oranghi vengono riabilitati prima di essere rimessi in libertà.

Trekking nella giungla | Visita al fiume Kinabatangan

Durante un’escursione fluviale di più giorni, il tempo verrà trascorso nelle foreste pluviali circostanti e sul fiume stesso. Qui ci sono più tipi di animali selvatici da osservare. Anche in questo caso, le guide conosceranno i percorsi migliori da seguire e indicheranno le creature che altrimenti potrebbero sfuggirvi.

Primati

Il proboscide e l’orango sono solo due delle specie di primati che si trovano intorno al fiume Kinabatangan. Durante un trekking nella giungla, è possibile avvistare scimmie langur, macachi dalla coda lunga e dalla coda di maiale, il loris lento delle Filippine, il tarsio di Horsfield e il gibbone grigio settentrionale.

Uccelli

Durante il trekking nella giungla intorno al fiume Kinabatangan si può osservare e ascoltare un’ampia varietà di uccelli. La cicogna di Storm è in cima alla lista per la maggior parte degli appassionati di uccelli, in quanto è un reperto raro ma spettacolare. Potrete anche vedere diverse varietà di bucero, il martin pescatore nano, l’aquila di Wallace e il più piccolo rapace del mondo, il falco dalla fronte bianca.

Rettili

I coccodrilli non sono gli unici rettili del fiume Kinabatangan. Nella giungla circostante è possibile avvistare alcune delle 160 varietà di serpenti che popolano il Borneo. La maggior parte di essi è perfettamente docile e, senza l’occhio attento della vostra guida, potreste non accorgervene. Per avvistare un varano senza orecchie, è necessario effettuare l’avvistamento di notte.

Passeggiate notturne

Sul fiume Kinabatangan è possibile osservare una grande quantità di fauna notturna. Ecco perché molti pacchetti includono una passeggiata notturna.

Orsi del sole

Nelle vicinanze del Centro di riabilitazione degli oranghi si trova il Sun Bear Conservation Centre. Molte escursioni che visitano il primo includono anche il secondo. È improbabile vedere un orso del sole in natura, quindi questo è il posto migliore per conoscere queste meravigliose creature. Questi piccoli orsi tendono a rimanere sugli alberi, sonnecchiando al sole di giorno e cercando dolci da mangiare di notte!

Creature notturne

Gli animali notturni che è più probabile vedere durante una passeggiata notturna sono lo zibetto delle palme, i serpenti e i ragni. Alcuni uccelli possono essere catturati mentre dormono, mentre altri sono notturni come il gufo pescatore. Se la fortuna è dalla vostra parte, potreste avvistare un leopardo dalle nuvole, ma queste creature sono incredibilmente rare da avvistare.

C’è così tanto da vedere lungo il fiume Kinabatangan che spesso una gita di un giorno non è sufficiente. Se volete vedere tutto, le crociere di più giorni sono la soluzione ideale. Anche in questo caso, vorrete tornare per averne ancora!

Carrello
Torna in alto