Casa | Fiume Kinabatangan

Fiume Kinabatangan

Visita al fiume Kinabatangan

Scegli un viaggio in crociera sul fiume Kinabatangan 2 giorni 1 notte o 3 giorni 2 notti e visita il fiume Kinabatangan in Sabah, Borneo per dare un’occhiata alla splendida, e spesso unica, fauna selvatica e foreste pluviali del Borneo, Malesia. Il fiume Kinabatangan è il fiume più lungo del Sabah che emerge in alto nella catena montuosa Crocker e percorre 560 km fino al suo estuario paludoso di mangrovie nel mare di Sulu, sulla costa orientale del Sabah. Il fiume Kinabatangan offre un ecosistema unico e ricco e la concentrazione di fauna selvatica nel corso inferiore dell’area di Kinabatangan è notevole ed è riconosciuta dagli esperti come la fauna selvatica più varia e facilmente accessibile di tutto il sud-est asiatico.

Visita la crociera sul fiume Kinabatangan con Borneo Dream

Il WWF (World Wildlife Fund) afferma che il fiume Kinabatangan nel Sabah, Borneo, Malesia è uno degli unici due luoghi conosciuti sulla Terra dove si possono trovare 10 specie di primati. Ciò include l’orango del Borneo, la scimmia proboscide, i macachi, il langur marrone e il gibbone del Borneo, la maggior parte dei quali sono endemici del Borneo.

Puoi anche aspettarti di vedere coccodrilli, falchi, aquile, buceri, martin pescatori e molto altro ancora. se sei molto fortunato potresti intravedere l’elefante “pigmeo” del Borneo appena scoperto che si nutre sulla riva del fiume Kinabatangan. Oltre agli animali e all’avifauna potrete avvistare anche molti insetti, rettili e anfibi tra cui serpenti, rane e insetti stecco.

Ulteriori informazioni sul tuo viaggio: visita il fiume Kinabatangan, Sabah, Borneo

Puoi scegliere tra una gita di un giorno, 2 giorni 1 notte o crociera sul fiume Kinabatangan 3 giorni 2 notti viaggio nel Sabah, Borneo, Malesia. Puoi anche combinare il tuo viaggio al viaggio sul fiume Kinabatangan con un visita all’Isola delle Tartarughe.

Goditi lunghe crociere sul fiume Kinabatangan alla scoperta della fauna selvatica, passeggiate notturne guidate attraverso la giungla e un trekking nella giungla fino ai laghi Ox-Bow (per i safari più lunghi). I viaggi includono anche una visita al Santuario degli Orang Utan di Sepilok e alle Grotte di Gomantong. Il safari include il pernottamento presso il confortevole e ospitale Kinabatangan Nature Lodge. Goditi il meglio del fiume Kinabatangan, della fauna selvatica e della foresta pluviale a Sabah, nel Borneo!

Visita la crociera sul fiume Kinabatangan con Borneo Dream

Puoi visualizzare un blog recente su Crociera sul fiume Kinabatangan

Un soggiorno sul fiume Kinabatangan dovrebbe essere in cima alla tua lista quando visiti Sabah, nel Borneo. Allora, cosa stai aspettando? Prenota oggi stesso il tuo safari sul fiume Kinabatangan e nella fauna selvatica, Sabah, Malesia con Borneo Dream.

  • Come si arriva al fiume Kinabatangan?

    Con i suoi 560 chilometri di lunghezza, il fiume Kinabatangan è il fiume più lungo del Sabah e il suo corso inferiore ospita una ricca concentrazione e diversità di fauna selvatica. Questo rende il fiume Kinabatangan uno dei luoghi più popolari che i turisti possono visitare durante le loro vacanze nel Borneo. Il modo più semplice per raggiungere il fiume Kinabatangan è partecipare a un tour organizzato. Poiché il fiume Kinabatangan si trova verso la costa orientale del Sabah, il punto di partenza per la maggior parte dei tour del fiume è Sandakan (aeroporto di Sandakan o hotel di Sandakan).

    Come si arriva a Sandakan?

    Sandakan è una città di medie dimensioni situata sulla costa orientale del Sabah e ben collegata a Kota Kinabalu e Kuala Lumpur. I modi principali per raggiungere Sandakan dal Sabah sono l’aereo, l’autobus pubblico o il trasporto privato.

    In aereo

    I voli interni sono giornalieri da Kota Kinabalu (BKI) e Tawau all’aeroporto di Sandakan. Air Asia e Malaysia Airlines operano voli giornalieri da questi aeroporti a Sandakan. È anche possibile volare direttamente dall’aeroporto di Kuala Lumpur (KUL) all’aeroporto di Sandakan su base giornaliera. Volare a Sandakan è un’opzione facile e veloce e, se i voli vengono prenotati con largo anticipo, è possibile ottenere biglietti a basso prezzo con le compagnie aeree.

    In autobus pubblico

    Un’opzione leggermente più economica del volo è quella di prendere un autobus pubblico per la stazione degli autobus di Sandakan. È possibile prendere un autobus pubblico dalle stazioni degli autobus di Kota Kinabalu, Semporna o Tawau per Sandakan. L’itinerario più popolare è da Kota Kinabalu a Sandakan. A Kota Kinabalu, dovrete recarvi al terminal nord degli autobus (situato a Inanam). Qui ci sono diversi autobus che vanno a Sandakan su base giornaliera. Vi suggeriamo di cercare di prendere i primi autobus in partenza al mattino, poiché il viaggio verso la stazione degli autobus di Sandakan è lungo (circa 6-7 ore di viaggio).

    Con il trasporto privato

    Questo include il noleggio di un’auto per raggiungere Sandakan, l’utilizzo di un taxi locale o un trasferimento organizzato in pullman privato.

    Come raggiungere il fiume Kinabatangan in modo indipendente?

    Per i viaggiatori indipendenti che desiderano organizzare il proprio viaggio verso il fiume Kinabatangan, non ci sono servizi di trasporto pubblico diretti per i due principali villaggi sul fiume che danno accesso ai Lodge sul fiume Kinabatangan: Bilit e Sukau. È necessario utilizzare il servizio di autobus locale e chiedere di essere lasciati a Sukau Junction, quindi prendere un trasferimento con un furgone locale da Sukau Junction a Bilit o Sukau (un viaggio di circa 45 km). Per questa opzione, è necessario aver prenotato un soggiorno in un lodge vicino al fiume Kinabatangan e aver organizzato un trasferimento con il lodge dal punto di partenza. Questa opzione può essere un’alternativa più economica rispetto a un tour organizzato, ma è molto più faticosa e richiede più tempo per l’importo risparmiato.

  • Dove posso vedere gli elefanti pigmei nel Borneo?

    Gli elefanti pigmei (o elefanti pigmei del Borneo) sono gli elefanti più piccoli dell’Asia e sono endemici del Borneo. Nel Borneo sono rimasti solo 1.500 elefanti pigmei del Borneo, classificati come in pericolo critico di estinzione. Per chi visita il Borneo per vedere la fauna selvatica, l’elefante pigmeo del Borneo è probabilmente nella top 5 delle cose da vedere. Incontrare un branco di questi elefanti è un’esperienza indimenticabile, spesso unica nella vita. Sebbene il Borneo sia grande (è la terza isola più grande del mondo), l’elefante pigmeo si trova solo in un’area limitata nelle foreste del Borneo nord-orientale (la maggior parte si trova nel Sabah, Borneo). Gli elefanti pigmei migrano durante tutto l’anno, seguendo un corridoio tradizionale, e i tre luoghi principali per vedere gli elefanti pigmei nel Sabah, nel Borneo, sono i seguenti

    Fiume Kinabatangan

    Il Kinabatangan Wildlife Sanctuary è uno stretto corridoio di foresta pluviale di pianura protetta lungo le rive del fiume Kinabatangan. I branchi di elefanti pigmei del Borneo migrano attraverso questo santuario e quando sono di passaggio possono essere visti per alcuni giorni lungo le rive del fiume mentre si procurano il cibo. Se avete la fortuna di visitare il fiume Kinabatangan mentre sono in zona, avrete il privilegio di poter osservare gli elefanti durante le crociere fluviali del mattino e del pomeriggio. Come per tutti gli incontri con la fauna selvatica, gli avvistamenti non possono essere garantiti, ma più giorni si trascorrono in un lodge sul fiume Kinabatangan (e quindi più crociere fluviali si effettuano), più aumentano le possibilità di vedere gli animali selvatici più rari, come l’elefante pigmeo.

    Valle del Danum

    La Danum Valley, o Danum Valley Conservation Area, è una delle più grandi aree protette di foresta pluviale primaria del Sabah e offre un “rifugio sicuro” per l’elefante pigmeo e altri animali selvatici che vi si trovano. Gli elefanti possono essere visti spesso lungo le strade di accesso alla Danum Valley, oltre che in giro per la foresta. I turisti possono soggiornare in due località della Danum Valley per osservare la fauna selvatica: il Borneo Rainforest Lodge e il Danum Valley Field Centre. In entrambe le località è possibile partecipare a trekking guidati nella foresta e a escursioni notturne guidate alla ricerca di animali selvatici, tra cui l’elefante pigmeo del Borneo.

    Riserva naturale di Tabin

    La Riserva di Tabin è considerata la più grande riserva faunistica della Malesia e copre un’area di foresta di pianura di circa 300.000 acri. Qui vive l’elefante pigmeo del Borneo e molte altre specie selvatiche in via di estinzione. Come nella Danum Valley, le strade di accesso e i trekking guidati nella foresta offrono le migliori opportunità di vedere gli elefanti pigmei. Nella Riserva di Tabin i turisti possono soggiornare in un unico luogo: il Tabin Wildlife Resort.

  • Dove posso vedere gli oranghi nel Borneo?

    Vedere un orango nel suo habitat naturale è uno dei motivi principali per venire nel Borneo. Nel Borneo, ci sono circa 11.000 oranghi nel Sabah e 1.600 nel Sarawak. Nel Sabah, i tre luoghi principali per vedere gli oranghi in libertà, insieme ad altri incontri con la fauna selvatica, sono il fiume Kinabatangan, la Danum Valley e la Tabin Wildlife Reserve.

    Fiume Kinabatangan, Sabah

    il fiume Kinabatangan è una delle migliori destinazioni per l’osservazione della fauna selvatica nel sud-est asiatico. Se trascorrete qualche giorno qui unendovi alle crociere fluviali, avrete ottime possibilità di vedere un orango in libertà. L’osservazione della fauna selvatica sul Kinabatangan si effettua dalle barche, rendendo questa località adatta a diverse età e livelli di forma fisica. Il fiume Kinabatangan è l’opzione più facile e più “comoda” nel Borneo per vedere gli oranghi in libertà.

    Valle di Danum, Sabah

    La Danum Valley è il posto migliore per vedere gli oranghi selvatici in una foresta incontaminata e indisturbata. Gli avvistamenti non sono “garantiti”, ma ci sono buone probabilità di vedere un orango se si trascorre qualche giorno a Danum. Si partecipa a trekking guidati nella foresta alla ricerca di animali selvatici (tra cui gli oranghi). Il trekking è relativamente facile, quindi non è necessario essere molto in forma.

    Riserva naturale di Tabin, Sabah

    La Tabin Wildlife Reserve è una grande area forestale protetta di 122.500 ettari. A Tabin ci sono ragionevoli possibilità di vedere un orango partecipando a trekking guidati nella foresta, ma non sono così alte come a Danum o a Kinabatangan.

    Oltre a queste opzioni di “vedere gli oranghi in natura”, avete anche la possibilità di vedere gli oranghi presso il famoso Sepilok Orangutan Rehabilitation Centre. Al Centro di riabilitazione di Sepilok gli oranghi catturati illegalmente, orfani e feriti vengono educati a sopravvivere di nuovo in natura. Il Centro organizza due sessioni di alimentazione al giorno, aperte al pubblico, durante le quali è possibile salire su una piattaforma rialzata per osservare gli oranghi che arrivano dalla foresta circostante per essere nutriti.

    Quale di queste opzioni sia la migliore per vedere gli oranghi nel Borneo dipende dal vostro budget, da quanto siete in forma, da quanto tempo avete a disposizione e dal modo in cui volete andare alla ricerca degli oranghi (a piedi, in barca o con un safari in fuoristrada). Scegliete una o più delle opzioni di cui sopra per avere le migliori possibilità di vedere un orango nel Borneo.

  • Quanto dista il fiume Kinabatangan dall'aeroporto di Sandakan?

    Il viaggio dall’aeroporto di Sandakan (SDK) al fiume Kinabatangan (Bilit) è di 156 chilometri e dura circa 1 ora e 57 minuti. Il percorso è il seguente:

    Seguire Jalan Airport e Jalan Lintas Labuk fino a Jalan Ranau – Sandakan/Jalan Sapi Nangoh/Route 22 per 8 minuti (5,1 km).

    Seguire Jalan Ranau – Sandakan/Jalan Sapi Nangoh/Route 22 e Jln Sandakan-Lahad Datu/AH150 fino a Kinabatangan per 1 ora e 13 minuti (73,9 km).

    Prendere Jalan Sukau fino a Jalan Kampung Bilit per 32 min (36,8 km)

  • Quanto dista il fiume Kinabatangan dall'ufficio del Danum Valley Feild Centre di Lahad Datu?

    Il percorso per raggiungere l’ufficio del Danum Valley Feild Centre a Lahad Datu è di 124 chilometri e richiede circa 1 ora e 54 minuti. Ecco il percorso normale:

    Prendere Jalan Sukau per AH150 per 32 minuti (36,8 km)

    Seguire la AH150 fino a Lorong Fajar 1 a Lahad Datu per 1 ora e 19 minuti (87,0 km).

    Prendere Lorong Fajar 2 e Lorong Fajar 6 fino a Lorong Fajar 9 per 2 minuti (190 m).

  • Il fiume Kinabatangan è sicuro da visitare?

    Per quanto ne sappiamo, guardando i giornali locali e gli annunci del governo, non c’è mai stata alcuna storia di sicurezza o di atti criminali nell’area di Kinabatangan. Questo comprende anche la Danum Valley, Tabin, l’isola di Selingan e l’isola di Lankayan. Tuttavia, c’è stato un piccolo incidente isolato alla periferia di Sandakan.

Carrello
Torna in alto